www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Camorra, arrestata Elvira sorella del boss Michele Zagaria in lussuosa villa a Frosinone

Arrestata Elvira Zagaria, sorella del boss dei Casalesi, Michele. Gli agenti della squadra mobile della Questura di Frosinone, insieme ai militari del comando provinciale della Guardia di Finanza, a seguito delle indagini coordinate dal sostituto procuratore Rossella Ricca, hanno eseguito un’ordinanza di custodia in carcere per Elvira Zagaria, sorella del boss dei Casalesi, Michele Zagaria, divenuta il leader dell’omonimo clan camorristico a seguito dell’arresto del fratello, figura di spicco della criminalità organizzata, sottrattosi per anni alle ricerche delle forze di polizia e della Magistratura.

L’operazione si è svolta con il supporto di un elicottero del Reparto Volo della Polizia di Stato giunto da Pratica di Mare e di unità cinofile ”cercavaluta” della Guardia di Finanza.

Gravata da numerosi precedenti, nel 2015 era stata arrestata insieme ad altri esponenti del clan per il reato di associazione di stampo mafioso, in quanto coinvolta nell’operazione che ha consentito di far luce sulle infiltrazioni del clan Zagaria anche nella gestione degli appalti ospedalieri di Caserta, operazione culminata con l’emissione di ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 24 persone e con sequestri di beni per milioni di euro. Nel corso dell’operazione era emerso il ruolo centrale svolto da Elvira Zagaria. A lei, dopo l’arresto di tutti gli uomini della famiglia e dopo la morte del marito, Francesco Zagaria, era toccato il compito di gestire gli ingenti capitali illeciti delle attività del clan.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie