www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Aversa. Assalto alla BNL, feriti a colpi di Kalashnikov agente di polizia e vigilantes

AVERSA – Assalto a colpi di Kalashnikov a un portavalori, un agente della Polfer di 58 anni e una guardia giurata di anni 40 sono stati feriti dai malviventi. È accaduto pochi minuti fa alla filiale BNL di Viale Kennedy in Aversa.

Secondo una prima ricostruzione della Polizia di Stato del Commissariato di Aversa guidato dal dirigente dr. Vincenzo Gallozzi, intorno alle 10.15 un commando composto da tre uomini, ed armato di fucili mitragliatori Kalashnikov, ha assaltato il portavalori che stava consegnando un plico contenente denaro alla banca. L’agente della Polfer della sezione di Aversa, non in servizio e in attesa del proprio turno in banca, è intervenuto nel tentativo di impedire l’atto criminoso. A quel punto i delinquenti hanno aperto il fuoco esplodendo almeno una decina di colpi dai loro mitragliatori e centrando l’agente della Polfer e il vigilantes agli arti inferiori.

Subito dopo essersi impossessati del plico, i malviventi si sono dati alla fuga a bordo di una autovettura Renault Clio di colore grigio in direzione Melito. I due sfortunati non sarebbero riusciti a rispondere al fuoco dei criminali. Entrambi sono stati soccorsi dal 118 e al pronto soccorso dell’ospedale Moscati. È rimasto illeso, invece, l’altro componente del furgone blindato perchè è rimasto a bordo.

Aversa – Il furgone blindato da cui era sceso il vigilantes ferito

Aggiornamento 12,30

È caccia al commando in tutta la provincia di Caserta e Napoli

Si cerca la Clio grigia, così come indicato da alcuni testimoni. Istituiti posti di blocco in tutta la città e in un ampio raggio che comprende le province di Caserta e Napoli Gli uomini della Scientifica della Squadra Mobile di Caserta e agenti del Commissariato di Aversa stanno visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza dell’istituto di credito. A quanto sembra la rapina è avvenuta nella sala dove c’è lo sportello bancomat, proprio all’ingresso della banca, mentre il vigilante, appena sceso dal blindato, si preparava a caricare i soldi nell’apparecchio.

Aggiornamento 17,15

Bottino di circa 100.000 euro. In sala operatoria il vigilantes e l’agente Polfer

Secondo prime indiscrezioni, il colpo alla filiale della Banca Nazionale del Lavoro di Aversa, avrebbe fruttato ai malviventi circa 80 milioni di euro, notizia che in questo momento non possiamo ancora confermare. Per entrambe i feriti, il vigilantes e l’agente Polfer, si è reso necessario l’intervento chirurgici. Ricordiamo che i due sono stati attinti agli arti inferiori dai malviventi. I due non sembrerebbero in pericolo di vita, ma sono ancora in sala operatoria.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie