www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Atterra all’aeroporto con 66 ovuli di eroina nello stomaco, arrestato nigeriano

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli in servizio presso l’aeroporto “Falcone e Borsellino” di Palermo hanno portato a termine, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, un’importante operazione finalizzata al contrasto del traffico internazionale di sostanze stupefacenti sequestrando 66 ovuli di eroina.

Un cittadino di nazionalità nigeriana, proveniente dall’aeroporto di Charleroi (Belgio), è stato fermato con il sospetto che lo stesso potesse aver ingerito ovuli contenenti sostanze stupefacenti.

L’ispezione più approfondita disposta, effettuata attraverso esami radiologici, permetteva di confermare tale sospetto e di accertare che l’uomo aveva ingerito 66 ovuli che, al test antidroga, sono risultati essere eroina, per un peso complessivo di circa 950 grammi.

La sostanza stupefacente è stata sequestrata e il trafficante, al termine degli accertamenti è stato tratto in arresto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il risultato dell’operazione vede ADM costantemente impegnata nel contrasto e nella repressione dei traffici illeciti.