www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

ASL Caserta. Richieste inevase e ritardi, anziani e invalidi i più colpiti

Gli assistiti: "Carenze strutturali, organizzative e sanitarie da parte degli Uffici dell’ASL"

Continuano a pervenire continuamente allo Sportello del Cittadino-Cisas, diretto dalla dott.ssa Anna Pagliaro, lamentele da parte di assistiti, specie Anziani ed Invalidi, nei riguardi dell’ASL Caserta, particolarmente in questo periodo.

Gli assistiti lamentano carenze strutturali, organizzative e sanitarie da parte degli Uffici dell’ASL. In particolare, lamentano i notevoli ritardi o mancati riscontri alle richieste di visite mediche ed accertamenti.

La cosa più grave è la non evasione delle richieste per tamponi, che non vengono nemmeno programmati, mentre i richiedenti – possibili positivi al Covid – sono costretti ad attendere inutilmente per poter essere contattati per l’effettuazione dei richiesti tamponi.

Tra l’altro, i cittadini interessati non sanno nemmeno a chi rivolgersi, anche perché i telefoni dell’Asl, come quelli del Comune, squillano a vuoto.

La Segreteria della Cisas si rivolge alla sensibilità del Direttore Generale ASL per eliminare i lamentati disservizi, anche comunicando ufficialmente i numeri telefonici da contattare.

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie