www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Arrestati dopo un breve inseguimento due cittadini albanesi, erano pronti a spacciare crack e cocaina

Agenti del Commissariato PS di Santa Maria Capua Vetere, nella serata di giovedì, hanno tratto in arresto due cittadini albanesi, senza fissa dimora e sprovvisti di documenti, per il reato di detenzione di stupefacenti del tipo crack e cocaina ai fini di spaccio.

Al culmine di una mirata attività d’indagine finalizzata al contrasto della cessione di sostanze stupefacenti, una pattuglia, in S. Angelo in Formis, frazione di Capua, intimava l’alt ad una autovettura (che in base ai pregressi elementi raccolti si riteneva fosse adibita al trasporto di stupefacenti) il cui conducente accelerava la velocità ponendo in essere diverse manovre pericolose. (Continua dopo la foto)

Continua dopo la foto

Dopo un breve inseguimento gli operanti riuscivano a fermare l’automezzo bloccando il conducente  e successivamente anche il passeggero che tentava invano la fuga.

I due individui, all’esito di perquisizione, venivano trovati in possesso 40 dosi di sostanza stupefacente del tipo crack/cocaina per un peso lordo di gr. 21,2, nonché della somma complessiva di euro 250 ritenuta il provento di pregressa attività illecita.

I predetti venivano quindi tratti in arresto e trattenuti presso le camere di sicurezza del Commissariato di S.Maria Capua Vetere, in attesa del giudizio con rito direttissimo.