www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Alfonsino boom di bilancio. La società casertana cerca nuovi soci

Caserta capolista del "delivery" quotato oltre 3 miliardi di euro

Alfonsino è una realtà del food delivery italiana che dal 2016 ad oggi è presente in più di 300 comuni e in 6 regioni italiane. La start-up casertana è oggi il punto di riferimento per il food delivery nelle città di provincia. La decisione della società casertana di penetrare il mercato dei piccoli centri è stata un’arma vincente a discapito dei competitor che trovano difficoltà di integrazione nei comuni dai 50mila ai 250mila abitanti.

Più partner in squadra e boom di bilancio

Questa scelta strategica ha ripagato l’azienda con un successo enorme, al punto che tra il 2018 e il 2019 ha raggiunto una crescita di oltre il 270%, chiudendo l’ultimo bilancio in utile con 1.200.000 euro di fatturato complessivo.

Nel 2018, grazie ad una campagna di equity crowdfunding, chiusa in tempi record, sono stati raccolti 150.000 euro, accelerando enormemente il processo di crescita. L’iniziativa ha permesso di incrementare non solo il numero di addetti interni (ad oggi 29) ma anche il numero di ristoranti partner a quota 700.

Boom del food delivery

Oggi, il settore del food delivery ha registrato un boom senza precedenti. Il cambiamento dei comportamenti dei consumatori e i nuovi sviluppi del mercato digitale hanno permesso a questo settore di espandersi in tutta Italia.

Alla ricerca di soci nel settore quotato oltre 3 miliardi

Nel 2019 il valore totale del settore è stato di 3,2 miliardi di euro. Sebbene i servizi di consegna di cibo offline siano ancora predominanti (pari al 82% dell’intero settore), la quota mercato dei servizi online è aumentata significativamente, raggiungendo il 18%.

In questo scenario così descritto, Alfonsino società casertana leader nel food delivery, cerca oggi nuovi soci. In queste ore ha lanciato una nuova campagna di crowdfunding che darà la possibilità ad ulteriori investitori di acquisire quote societarie dell’azienda.

L’iniziativa servirà a raggiungere più di 400 comuni serviti entro il 2022 decuplicando così, l’attuale volume d’affari dell’azienda. La piattaforma di investimento, intanto, è allestita da alcuni giorni sul circuito di equity crowdfunding 200Crowd.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie