www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Al via le iscrizioni per l’Asilo Nido comunale dell’Ambito C1 (Caserta, San Nicola la Strada, Casagiove, Castel Morrone)

Sono aperte da oggi, 21 luglio, le iscrizioni dei bambini tra i 3 mesi ed i 3 anni, per l’ammissione all’Asilo Nido comunale dell’Ambito C1. Sono disponibili 60 posti di cui 15 riservati agli appartenenti a nuclei familiari in difficoltà segnalati dai Servizi Sociali dei Comuni dell’Ambito C1 (Caserta, San Nicola la Strada, Casagiove, Castel Morrone). La struttura rinnovata garantisce un’offerta didattica ed educativa completa ed è aperta dalle 7,30 alle 19,30.

Le domande di iscrizione dovranno essere presentate esclusivamente presso l’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Caserta, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12, il martedì e giovedì dalle 15 alle 17.

I moduli sono disponibili presso l’Ufficio Urp del Comune di Caserta in piazza Vanvitelli e on line sui siti dei comuni dell’ambito. L’avviso, la domanda d’iscrizione e la Carta dei Servizi sono disponibili sul portale della Trasparenza nella sezione dei Bandi di gara a questo link.

E proprio in occasione dell’avvio delle iscrizioni all’asilo nido, nella sala Giunta di palazzo Castropignano si è svolto un incontro tra i sindaci dei comuni dell’Ambito C1 ed i Carabinieri del Reparto Biodiversità. I militari, attraverso il Colonello Michele Capasso, hanno donato al sindaco Carlo Marino ed ai sindaci Giuseppe Vozza, Gianfranco Della Valle e Vito Marotta, “La Grande Quercia – l’albero della biodiversità”, una libreria con pubblicazioni e gadget sulla educazione e sostenibilità ambientale che troverà posto proprio presso l’asilo nido comunale di viale Cappiello. Con loro c’erano l’assessora alle Politiche Sociali Maria Giovanna Sparago e la responsabile dei servizi socio-educativi del Comune, Filomena Casella. La libreria è stata realizzata a costo zero dagli operai forestali utilizzando legno e vernici naturali. Il colonnello Capasso ha anche illustrato tutte le attività svolte dal suo reparto in tema di tutela ed educazione ambientale, a partire dalla gestione della Riserva Naturale di Castel Volturno e dal Centro di recupero pappagalli esotici.

Pubblicità

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie