www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Aggredito infermiere, Iannucci (Psi): “Necessaria la tutela di chi lavora nella sanità”

Sanità al centro della campagna elettorale. "Condurrò questa campagna all'insegna del mio impegno quotidiano per la comunità casertana"

È  necessaria la tutela delle donne e degli uomini della sanità che ogni giorno sono in prima fila per l’assistenza dei cittadini”. A dirlo è Gianluca Iannucci, consigliere della città di Caserta e candidato al Consiglio regionale della Campania per le elezioni 2020 con il PSI. Si apre il dibattito politico dopo la notizia di cronaca che qualche giorno fa ha visto coinvolto un infermiere aggredito all’Ospedale di Caserta. Due persone sono ora sotto inchiesta.

Chiedo al prefetto e al questore di porre in essere ogni necessaria azione utile a garantire sicurezza e tranquillità nei luoghi in questi mesi divenuti l’avamposto della battaglia contro il coronaviris – dichiara Iannucci – e che contemporaneamente assicurano ogni cura ai cittadini”.

La mia più ampia solidarietà – continua – all’operatore della sanità aggredito nell’ospedale cittadino. A lui invio i miei auguri di una pronta guarigione, certo che vorrà tornare appena possibile sul posto di lavoro”.

Le dichiarazioni alla stampa di Iannucci

Qualche giorno fa il candidato consigliere regionale ha commentato la sua candidatura alla stampa dicendo: “Sono orgoglioso di essere stato scelto per questa nuova sfida elettorale. Condurrò questa campagna all’insegna del mio impegno quotidiano per la comunità casertana”. 

Oggi, dopo la riapertura del dibattito politico sulla sicurezza negli ospedali, Iannucci propone un Psi attento alle dinamiche quotidiane del territorio. “Il voto al Psi – dice – è una scelta per tradizione e per futuro, per premiare la forza responsabile delle maggiori riforme del Paese e che vuole essere garanzia e conferma dell’equilibrio utile a continuare a lavorare con il metodo della programmazione per la crescita della nostra regione“.

Favorire lo sviluppo della comunità casertana – conclude Iannucci – significa per me affermare la promozione dei linguaggi dell’innovazione per rinnovare e valorizzare tradizioni, tipicità e opportunità del territorio”.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie