www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli
A che punto è Caserta?

A Caserta la speranza la perdiamo ogni giorno e per sognare dobbiamo fare il biglietto aereo per le Bahamas

Stamattina come spesso accade ho comprato Il Mattino. Un po la curiosità di conoscere l’andamento del Covid-19 nelle scuole sperando non sia aumentato. Un po per leggere le reazioni dei campani sperando nella resa alla mascherina dopo le ultime ordinanze di De Luca e scongiurare il minacciato lockdown. Un po vuoi vedere che, porta oggi, porta domani il quotidiano in classe, qualcuno fra gli studenti mi prende a modello (lo so che è difficile, ma la speranza…ultima spes), si incuriosisce e inizia a leggerlo.

Insomma tanti buoni propositi riposti nella lettura del quotidiano con una piccola spesa, a dimostrare che non sogno solo di andare alle Bahamas, posso sognare pure a Caserta con un quotidiano in mano.

Embè, di tutto quel popo’ di cose che volevo leggere, che mi salta agli occhi? Il titolo dell’articolo che riporta l’esito del Consiglio Comunale svolto nella giornata degli Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele: “Cittadinanza a suor Rita”.

Con tutto il rispetto per suor Rita Giarretta, volontaria eccezionale di Casa Rut, penso a come può, con 20 punti all’ordine del giorno, fare notizia solo la cittadinanza conferitale? Penso: che fine hanno fatto i punti all’ordine del giorno che dovevano essere discussi da Credentino, Desiderio, Naim, Bove, Apperti, su temi importanti per la città e i cittadini.

Temi importantissimi, come la salute pubblica e gli impianti di trattamento dei rifiuti, la richiesta di sospensione della SIAD (piano commerciale), la pista ciclabile, l’istallazione di posti auto per disabili nei pressi dei centri convenzionati, l’esenzione della tassa occupazione suolo pubblico per le rampe d’accesso per i disabili…. Puff, svaniti nel nulla in disprezzo ai casertani. Al rientro in Consiglio alle ore 15,45 la maggioranza non si è presentata.

E allora la mia conclusione: in città la speranza la perdiamo ogni giorno e per sognare dobbiamo fare il biglietto aereo per le Bahamas.

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie